Il Capitale Culturale: Studies on the Value of Cultural Heritage (2020-06-01)

The visiting experience of a cultural city in the experiential perspective: the case of Urbino

  • Emanuela Conti,
  • Fabio Forlani,
  • Tonino Pencarelli

DOI
https://doi.org/10.13138/2039-2362/2117
Journal volume & issue
Vol. 0, no. 21
pp. 391 – 424

Abstract

Read online

This work aims to: 1) explore the experiential dimensions of visiting a cultural city, through the Pine and Gilmore model (1999) and 2) understand whether the experiential components vary depending on the socio-demographic and behavioral characteristics of the respondents, the perception of the quality of the basic services and the hospitality of the residents. To this end, a preliminary study was undertaken, based on data collected for a previous research on tourism in Urbino. The main research findings suggest that the positive experience of visiting Urbino is mainly linked to the experiential components of the aesthetic type, while the negative aspects of the tourist experience derive from the lack of basic services. Concerning the perception of the experiencescape components, three findings emerge: 1) the sociodemographic and behavioral profile of tourists does not affect the perception of the experiential dimensions; 2) the perception of the quality of tourist services affects the intensity of the experiential components; 3) the lack of hospitality affects the perception of the experiential dimensions connected to aesthetics. Il lavoro ha lo scopo di: 1) esplorare le dimensioni esperienziali della visita di una città d’arte utilizzando il modello proposto da Pine e Gilmore nel 1999; 2) capire se le componenti esperienziali che caratterizzano l’esperienza turistica di visita di una città culturale variano in base alle caratteristiche socio-demografiche e comportamentali degli intervistati, alla percezione della qualità dei servizi di base e all’ospitalità dei residenti. A tale scopo, è stato condotto uno studio preliminare basato sui dati raccolti per una precedente ricerca sul turismo di Urbino. I principali risultati di questa ricerca suggeriscono che l’esperienza di visita culturale di Urbino è legata in particolare alle componenti esperienziali di tipo estetico, mentre gli aspetti negativi dell’esperienza del visitatore nascono in relazione alla carenza dei servizi di base. Con riferimento alle relazioni con le componenti dell’experiencescape emerge che: 1) il profilo sociodemografico e comportamentale dei turisti non incide sulla percezione delle dimensioni esperienziali; 2) la percezione della qualità dei servizi turistici incide sull’intensità delle componenti esperienziali; 3) la mancanza di ospitalità incide sulla percezione delle dimensioni esperienziali connesse all’estetica.