L’evergetismo di Traiano ed Adriano nelle città dell’Italia. Opere pubbliche e modalità di intervento

Lanx. 2008;0(1):110-138 DOI 10.13130/2035-4797/128

 

Journal Homepage

Journal Title: Lanx

ISSN: 2035-4797 (Online)

Publisher: Università degli Studi di Milano

LCC Subject Category: Auxiliary sciences of history: Archaeology

Country of publisher: Italy

Language of fulltext: Italian, French, English

Full-text formats available: PDF

 

AUTHORS

Raffaele Castagno

EDITORIAL INFORMATION

Peer review

Editorial Board

Instructions for authors

Time From Submission to Publication: 1 weeks

 

Abstract | Full Text

L'articolo costituisce un tentativo di indagine dell'evergetismo di matrice imperiale nei regni di Traiano (98-117)  ed Adriano (117-138) nei confronti delle città dell'Italia Romana. Lo studio si è posto prima di tutto l'obiettivo di raccogliere, attraverso l'esame delle fonti epigrafiche, archeologiche e letterarie, una panoramica complessiva degli interventi compiuti dai due imperatori. Il loro esame ha quindi permesso di approdare ad un bilancio provvisorio delle politiche evergetiche dei due principes, cogliendo i differenti moventi culturali e politici che scandirono le loro rispettive liberalità, ma al tempo stesso evidenziando un'unità di intenti, riconducibile ad una generale attenzione per il benessere e la prosperità della città dell'Italia.  Si sono infine evidenziate, grazie all'esame di alcuni casi particolari, le modalità di cooperazione degli imperatori con le singole comunità locali, consentendo di comprendere in modo più preciso il processo di realizzazione dell'atto evergetico.