Kirsten Fudeman, Aaron Lawson, Carol Rosen and Devon Strolovitch (Editors), Cornell Working Papers in Linguistics, Romance Philology 17, Cornell Universitiy, Ithaca, NY 1999, 196 pagine

Linguistica. 2015;40(2):201-203 DOI 10.4312/linguistica.40.2.201-203

 

Journal Homepage

Journal Title: Linguistica

ISSN: 0024-3922 (Print); 2350-420X (Online)

Publisher: Znanstvena založba Filozofske fakultete Univerze v Ljubljani (Ljubljana University Press, Faculty of Arts)

Society/Institution: University of Ljubljana, Faculty of Arts

LCC Subject Category: Language and Literature: Philology. Linguistics

Country of publisher: Slovenia

Language of fulltext: English, Italian, French, Slovenian, German

Full-text formats available: PDF

 

AUTHORS

Pavao Tekavčić

EDITORIAL INFORMATION

Double blind peer review

Editorial Board

Instructions for authors

Time From Submission to Publication: 12 weeks

 

Abstract | Full Text

Sotto questo titolo è apparsa nell'autunno del 1999 un'antologia curata dai quattro editori„ contenente 29 brani (ad opera dei curatori e altri collaboratori). Le linee direttrici sono esposte nella prefazione (Preface, 2 pagine introduttive fuori paginazione). La base è l'antologia Early Romance Texts: An Anthology (1980) di Rodney Sampson, definita invaluable, ma ormai di difficile accesso. Perciò, con la presente scelta di testi si cerca di ovviare a questa situazione. Ci sono pero determinati limiti: infatti, sono stati tralasciati i testi più noti, canonici, già bene studiati, ma nel contempo si è desistito anche dall'includere soltanto testi finora non pubblicati. In tal modo si è scelta una via di mezzo, includendo i testi meno noti e meno discussi, tutti pubblicati, è vero, già prima ma in places now considered relatively obscure e parecchio tempo (perfino tutto un secolo) fa. La struttura di tutti i contributi è identica: ad una succinta introduzione (dati essenziali sul relativo testo) seguono il brano, i commenti, la bibliografia e la traduzione inglese. In tal modo l'antologia è coerente, di facile orientamento ed altrettanto facili confronti tra i singoli testi, il che è di notevole