[email protected]@ (2012-04-01)

Le sequenze narrative nei discorsi politici: la presentazione di sé

  • Ramona Bongelli,
  • Ilaria Riccioni,
  • Luciana Viggiano,
  • Silvia Lo Bue,
  • Andrzej Zuczkowski

Journal volume & issue
Vol. 10, no. 01

Abstract

Read online

Nel nostro Paese, come in molte altre democrazie occidentali, la politica negli ultimi decenni ha iniziato ad occupare spazi di intrattenimento televisivo cambiando il proprio volto e le proprie tecniche espressive. L'esaltazione di sé e la rivelazione di informazioni strettamente private e personali sono diventate un carattere dominante della comunicazione politica, soppiantando in parte la narrazione di fatti pubblici e l'impegno programmatico. In questo contributo presentiamo l'analisi qualitativa di un corpus di 18 discorsi mediatici pronunciati dall'ex Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi tra il 2008 e il 2011. Nello specifico, abbiamo focalizzato la nostra attenzione sulle sequenze autonarrative, ossia sui frammenti discorsivi in cui l'ex Premier parla di sé (self presentation) e della sua vita privata (self disclosure), al fine di individuare i temi dominanti e le strategie comunicative impiegati. I risultati dell'analisi mostrano, sul piano della self-presentation, l'uso di una pluralità di immagini, tutte positivamente connotate, temporalmente costanti e riconducibili a qualità relazionali; sul piano della self-disclosure, una predilezione per la narrazione di eventi positivamente caratterizzati e di fatti volti a fornire prove della infondatezza delle accuse a lui rivolte da una parte del mondo politico e giudiziario italiano. Dal punto di vista delle strategie comunicative, si notano ripetuti shift dallo stile assertivo a quello offensivo.

Keywords